La storia di Albion

section headline image

IL MONDO OLTRE ALBION

Per quanto Albion sembri un mondo a sé stante, esistono altri regni oltre i suoi confini. Alcuni, come il Vecchio Mondo, si trovano aldilà del mare, ma sullo stesso piano della realtà, mentre altri esistono in dimensioni alternative, separate dal mondo di Albion da un velo molto sottile che viene spesso squarciato.

LoreOldWorld.jpeg

IL VECCHIO MONDO

Il Vecchio Mondo è molto vasto. Un tempo, le sue molte isole formavano un unico continente, ma un antico evento catastrofico ne provocò la rottura. Dall'alto il Vecchio Mondo appare come una cometa: c'è una grande massa continentale di forma circolare seguita da una lunga coda di isole più piccole. Il clima è temperato, ma secco e i periodi di siccità sono comuni al punto che, un tempo, la penuria di cibo era spesso motivo di conflitto tra le sue centinaia di piccoli signori della guerra.

Di conseguenza, la vita nel Vecchio Mondo è dura ed è assai difficile migliorare la propria situazione. I ricchi faticano a conservare i propri tesori e i poveri hanno raramente di che mangiare. Le iniziative del Re riescono solo a scongiurare il collasso, ma non fanno nulla per alleviare le sofferenze che affliggono la maggior parte degli abitanti.

Diversamente da Albion, nel Vecchio Mondo non c'è magia. Non ci sono né demoni, né draghi, né gigantesche bestie leggendarie. È un luogo triste dove la gente vive nell'ombra, troppo impegnata a sopravvivere per fare progetti per il futuro, anche se, nei pochi momenti di pausa tra la fatica e il riposo, c'è qualche coraggioso che osa sognare una vita migliore.
Mostra di più
Mostra meno
LoreDemonicPlanes.jpeg

LE DIMENSIONI DEMONIACHE

Sono luoghi dove la roccia è eternamente fusa e dove ardono fiamme inestinguibili. Il cielo sovrastante è vuoto, gelido, infinito e nelle distese di lava si possono distinguere delle forme, come volti ribollenti che emergono e poi scoppiano, quasi come grida. Provenendo da un luogo simile, stupisce davvero che i demoni siano portatori di miseria e sofferenza?

Tuttavia, non tutti i demoni sono un aspetto del fuoco e, se si conoscono i rituali appositi o ci si imbatte nel piantone giusto, è possibile raggiungere regni infernali ancora più bizzarri. Ci sono luoghi dove le tempeste fanno piovere corpi rigonfi, o persino demoni così grandi da costituire essi stessi un regno e sulle cui orbite, su isolotti fatti di lacrime ghiacciate, demoni minori si lasciano trascinare alla deriva.

Trattenersi in questi luoghi significa andare incontro alla morte, se non peggio. Tuttavia, ci sono tesori che attendono i più coraggiosi: mucchi di rare gemme vitali dall'energia incredibile e armi che nessun fabbro umano saprebbe forgiare. Tesori e gloria attendono chi sarà abbastanza incosciente o forte da voler correre il rischio.
Mostra di più
Mostra meno
LoreLandoftheDead.jpeg

LA TERRA DEI MORTI

Forse sarebbe più preciso chiamarla la "terra dei non morti", poiché quasi niente in questo luogo riposa in eterno. Nascoste tra le sue eterne nebbie si annidano legioni di fantasmi, spettri e anime smarrite che, per la maggior parte, hanno perso il senno da millenni. I pochi dotati di intelletto bramano di possedere i vivi, mentre gli altri solo di prosciugare la loro energia vitale.

Anche i fantasmi degli alberi abitano questo luogo, così come quelli degli animali, ma la maggior parte si dissolve rapidamente.

Nel cuore della Terra dei Morti si trova un gorgo di acqua nera che attrae a sé tutti gli spiriti senza vincoli, assorbendoli brandello dopo brandello e ricordo dopo ricordo finché, troppo indeboliti per continuare a opporsi, non si lasciano trascinare verso l'oblio dalla corrente.
Mostra di più
Mostra meno
LoreAvalon.jpg

AVALON

Quella degli avaloniani era una fazione antica e orgogliosa, formatasi dopo che i draghi si ritirarono nel loro lungo letargo. Dopo essersi schierati con Merlino nella battaglia contro Morgana, gli avaloniani si ritirarono nel loro antico regno nascosto, dove rimasero isolati per un'era, giurando di tornare soltanto quando Albion avrebbe avuto bisogno di loro.

L'arrivo su Albion dei coloni dal Vecchio Mondo ha ridestato forze oscure: i Discepoli di Morgana sono diventati più audaci e il confine tra il mondo e le dimensioni demoniache si è assottigliato. Quando la corruzione demoniaca ha cominciato a diffondersi a macchia d'olio, gli avaloniani sono tornati in azione, spalancando per tutta Albion portali verso le loro sale imponenti e le loro strade antiche e disastrate. Affrontare da soli questi avversari temibili significa andare incontro a morte certa, ma è un'impresa anche per un gruppo nutrito di avventurieri. È raro imbattersi in un avaloniano e sopravvivere per raccontarlo.
Mostra di più
Mostra meno