La storia di Albion

section headline image

I DISSIDENTI

Mentre i primi coloni di Albion prosperavano, attirarono l'attenzione di altri abitanti. Le loro semplici palizzate erano più che adeguate per tenere lontani i lupi affamati, ma con i custodi e i giganti era tutta un'altra storia.

Costretti a fuggire in zone che non conoscevano, fu solo questione di tempo prima che i rapporti tra di loro si incrinassero. E man mano che si addentravano nel cuore di Albion, si imbattevano in orrori mai visti: morti vaganti, colossali cavalieri ammantati di fuoco e ferro annerito e strane creature selvatiche.

Vedendo giganti assetati di sangue e folli guerrieri armati d'ascia da un lato e perfidi cultisti e demoni divoratori di anime dall'altro, i capi dei primi coloni giunsero a una conclusione: Albion era una terra maledetta e, assieme a tutti i suoi abitanti, andava distrutta.

Anni dopo, al loro arrivo, le forze di Spedizione reali scoprirono che i loro compatrioti avevano rinnegato il Vecchio Mondo e avevano iniziato a chiamarsi "dissidenti". Non fu neanche possibile stabilire un dialogo perché i dissidenti attaccavano chiunque a vista. Albion aveva portato i primi coloni ad abbracciare il lato più oscuro di loro stessi e ciò andò a svantaggio di tutti.

Scavengers.png

I SACCHEGGIATORI

Formano il grosso dei dissidenti e sono motivati dal bisogno di riempirsi lo stomaco. È un'accozzaglia di bracconieri, arcieri e banditi che predilige l'uso di armature leggere, per essere rapidi e veloci, e di armi a distanza.

Sempre disperati, ti uccideranno alla prima occasione e ti porteranno via tutto. Se non riusciranno ucciderti, si limiteranno a derubarti. E, se non riusciranno neanche a derubarti, fuggiranno svanendo nell'ombra.

Sanno di essere più deboli della maggior parte delle fazioni, ma compensano le loro lacune con l'astuzia e la totale mancanza di coscienza.
Mostra di più
Mostra meno
Fanatics.png

I FANATICI

Sono una frangia dei dissidenti che pratica la magia nei modi più disparati. Per esempio, potrebbero spiare i riti dei custodi e provare a riprodurli, ma riuscendoci solo in modo distorto. Oppure, potrebbero trascorrere ore a fare esperimenti con un bastone, fino a riuscire a combinare qualcosa.

Tali metodi hanno sempre avuto scarso successo. I loro guaritori svolgono una funzione analoga a quella dei druidi per i custodi, tuttavia non sono altrettanto efficaci o potenti. I loro maghi sono capaci di usare la magia, soprattutto la piromanzia, ma ignorano il suo effettivo funzionamento. Pertanto, un fanatico non sarà mai tanto pericoloso quanto un cultista di Morgana o un mago guerriero ben addestrato.
Mostra di più
Mostra meno